Arrivano le carte gioco della Basilicata di Lucanum

Canestrati anziché denari, pini loricati anziché bastoni, calici di aglianico anziché coppe e Dolomiti anziché spade.
Ecco le carte da gioco della Basilicata di Lucanum, novità per il Natale sviluppata in casa iInformatica Srls, PMi innovativa materana.
Il progetto ideato da Vito Santarcangelo è stato realizzato dall’artista lucano Alessandro D’Alcantara, volto dei social del progetto Lucanum. L’identità visiva come per il gioco Lucanum è a cura di Antonio Ruoto.
Il progetto è una naturale evoluzione del font Lucanum, primo font territoriale lanciato nel periodo pasquale. In questo progetto oltre ai pali territoriali ogni carta è il racconto enogastronomico, culturale e paesaggistico della Basilicata. Nel racconto troviamo ad esempio l’asso rappresentato dal peperone crusco di Senise, il due dal tempio di Hera di Metaponto, il sei dal fico secco di Miglionico, l’otto dalla pacchianella di Pisticci, il nove dal cavaliere della Madonna della Bruna di Matera, il dieci dal Cristo Redentore di Maratea.
Un modo nuovo per rispettare la tradizione delle carte natalizie raccontando e valorizzando la Basilicata. Sarà possibile acquistare le carte nel mese di dicembre dal sito www.lucanum.it o dai rivenditori di Lucanum del territorio al prezzo di 4,90€!
Il progetto sarà presentato la sera del giorno 6 dicembre nella splendida Brindisi di Montagna, città dove parti’ il viaggio di Lucanum con le Pro Loco della Basilicata, in un evento organizzato dal Comune e la Pro Loco di Brindisi di Montagna.

Alessandro D’Alcantara, artista dell’opera:

 

Per acquistare: clicca qui

Privacy Preference Center

Cookies necessari

Questi cookies sono strettamente tecnici, e servono per il corretto funzionamento del sito.

wordpress_test_cookie, adce_theme, SL_wptGlobTipTmp, SL_GWPT_Show_Hide_tmp, gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types]

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?